Categorie
BIG News

Covid-19: 340 milioni di dollari in crediti Google Ads per le PMI

L’emergenza sanitaria causata dal Covid-19 ha cambiato di molto le vite di tutti e le sorti delle PMI. 

Le piccole e medie imprese (PMI) rappresentano circa il 90% dell’economia mondiale se le consideriamo come entità, e non possono sostenere a lungo la perdita di guadagno e le spese a loro carico

Google metterà a disposizione 340 milioni di dollari in crediti Google Ads per pianificare inserzioni pubblicitarie sull’intera piattaforma (Search, Display, YouTube).

 

Come funzionano i crediti

I crediti saranno disponibili a partire da fine maggio e potranno essere sfruttati fino al 31 dicembre 2020.

Dopo aver verificato l’idoneità dell’azienda, Google invierà una notifica per trasferire il credito direttamente sull’account aziendale. Per ora non sembra si possa fare una richiesta esplicita. Ogni azienda riceverà un credito pubblicitario, indipendentemente dal numero degli account posseduti. Il valore del credito sarà calcolato in base agli investimenti precedenti e al paese di appartenenza dell’azienda. 

Chi potrà usufruire dei crediti

Le inserzioni gratuite saranno destinate alle piccole e medie imprese:

  • presenti sulle piattaforme di Google Ads almeno dal 2019 e che abbiano pagato per inserzioni almeno in 10 mesi su 12
  • che abbiano speso su Google Ads almeno in uno fra i mesi di gennaio e febbraio 2020
  • che abbiano fatto pubblicità direttamente o tramite un Google Partner
  • che si siano sempre attenute alle norme stabilite da Google.

Per saperne di più, rimani aggiornato sulla pagina Google. 

Altre agevolazioni da Google per le PMI

Sono anche altre le iniziative di Google per venire incontro alle PMI durante il periodo della pandemia:

  • un fondo di 200 milioni di dollari che le ONG e gli istituti finanziari potranno sfruttare per guidare le PMI all’accesso al capitale;
  • Google.org sta sovvenzionando le ONG con 15 milioni di dollari;
  • 20 milioni di dollari saranno destinati alle inserzioni degli istituti finanziari e delle ONG per guidare le PMI all’utilizzo delle risorse a disposizione;
  • anche le agenzie pubblicitarie (Partner) che lavorano per una PMI riceveranno un credito per le inserzioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.