SEO su Youtube: come farla e perché. I Vantaggi di un canale YouTube ottimizzato.

Quando applicata a YouTube, la SEO contribuisce a far apparire i tuoi video tra i primi risultati di ricerca, sia su YouTube stesso che su Google.
YOUTUBE SEO

“Più della metà dei video classificati in prima posizione ha più di 50 parole nella descrizione.
Il 52% dei video classificati per le parole chiave “how to” ha più di 100 parole nelle descrizioni.
Solo l’8% dei video con timestamp si classifica al primo posto.”

(Fonte dei dati: ricerca condotta da Semrush e Tobics)

Se stai cercando di migliorare la tua presenza online, ottimizzare il tuo canale YouTube può essere un passaggio fondamentale. Non importa se stai promuovendo un prodotto, un servizio o semplicemente la tua personalità, l’ottimizzazione SEO di YouTube può fare la differenza tra essere invisibile e diventare virale.

Nel 2023, i video non hanno perso la loro forza, anzi! Hanno confermato (e continuano a confermare) la loro efficacia quotidianamente, ma scopriamo insieme come.

Che cos’è la SEO?

Per cominciare, cosa significa esattamente “youtube SEO”?
La SEO, o Search Engine Optimization, si riferisce all’insieme delle tecniche utilizzate per aumentare la visibilità dei tuoi contenuti nei motori di ricerca. Quando applicata a YouTube, la SEO contribuisce a far apparire i tuoi video tra i primi risultati di ricerca, sia su YouTube stesso che su Google.

Youtube SEO: consigli su come ottimizzarla

  • Ricerca delle Parole Chiave

Prima di tutto, devi capire quali parole chiave il tuo pubblico target sta cercando. Esistono vari strumenti online che ti possono aiutare in questo processo, compreso il suggeritore di parole chiave dello stesso YouTube.

  • Ottimizzazione del titolo, della descrizione e dei tag

Il tuo video deve avere un titolo pertinente e accattivante che includa la tua parola chiave principale. La descrizione deve essere dettagliata ed includere tutte le informazioni pertinenti, come i link al tuo sito web o ai tuoi social media. Infine, assicurati di utilizzare i tag in modo strategico, inserendo le parole chiave pertinenti.

  • Miniature personalizzate

Le miniature dei video possono influire sul loro tasso di clic (ossia il CTR, acronimo di Clic Through Rate). Assicurati che siano attraenti e rilevanti per il loro contenuto.

  • Sottotitoli e trascrizioni

I sottotitoli e le trascrizioni non solo rendono i tuoi video accessibili a un pubblico più ampio, ma danno a YouTube ulteriori informazioni sul loro contenuto, migliorando la SEO.

Ora, perché dovresti investire tempo ed energie nella SEO per YouTube?

I vantaggi sono molteplici. Un canale YouTube ottimizzato per l’azienda può aumentare la visibilità del brand, migliorare l’engagement del tuo pubblico e generare traffico verso il tuo sito web. Inoltre, i video sono un ottimo modo per mostrare i prodotti o servizi, o per dimostrare la tua competenza in un determinato campo.

Conclusioni

In conclusione, la SEO su YouTube non riguarda solo la scelta delle parole chiave giuste, ma anche l’ottimizzazione di vari elementi. Inoltre, è importante ricordare che la SEO su YouTube è un processo continuo: non si tratta di un’attività una tantum, ma richiede un impegno costante per rimanere aggiornati.

Investire tempo ed energie in questo processo può portare a un aumento significativo della visibilità online, della fiducia del cliente e, in ultima analisi, del successo della tua azienda.

Se la SEO ti incuriosisce, ti consiglio di approfondire l’argomento leggendo l’articolo “Falsi miti SEO da sfatare, 5 errori da non commettere”.

ISCRIVITI ALLA BIG DIGITAL NEWS!

Non perderti le novità!

Registrati alla nostra Newsletter mensile e riceverai puntualmente tutte le curiosità del settore e alcune sorprese dedicate ai nostri iscritti!

Se invece vuoi approfondire i nostri servizi o hai qualche domanda per noi, visita il nostro sito bigdigital.it e contattaci!

Paolo Lambertini

Trasformare l’interesse in relazioni durature: è questa la missione della lead generation. E se ti dicessi che questo è possibile anche in ambito B2B?

Andrea Di Marco

Ogni giorno innumerevoli persone utilizzano i motori di ricerca come Google per cercare informazioni, prodotti, servizi e molto altro. Per offrire risultati pertinenti e di qualità quindi è necessario che gli algoritmi dei motori di ricerca ricevano delle ottimizzazioni continue.

Martina Rizzo

Definire la strategia giusta per emergere sui social media è essenziale grazie alla definizione degli obiettivi, alla scelta del social adeguato e ai macro-topic, programmando il calendario e il piano editoriale per creare un legame autentico con il pubblico.